venerdì

Valle Stura e Chemin de l ' energie - Prima tappa


Prima tappa della traversata Trekking in Valle Stura ( Piemonte - Cuneo ) e Chemin de L ' Energie ( Francia )


  • Sant ' Anna di Vinadio mt 2010
  • Passo Tesina mt 2400
  • Col de Saboulè mt 2580
  • Testa Rognosa della Guercia mt 2693
  • Passo del Buè mt 2600
  • Lago di S. Bernolfo mt 1950
  • Rifugio De Alexandris - Foches mt 1910

La partenza è dal Santuario di Sant ' Anna di Vinadio , il Santuario più alto d ' Europa. Il percorso inizia su strada sterrata , poi passa vicino al Lago di S. Anna , e arriva al Passo Tesina mt 2400

Dal Passo Tesina , si continua a camminare prima in pianura , poi il sentiero comincia a impennarsi fino a raggiungere il crinale , in prossimità del Col du Saboule. Il crinale divide l ' Italia dalla Francia.
Occorrono buone doti di orientamento per continuare sul sentiero di crinale e imboccare esattamente il Passo del Buè , dato che di segnavia , a parte qualche " ometto di pietra " , il crinale ne è sprovvisto!!

Noi ci siamo ritrovati molto più a ovest di dove il sentiero passa!!!!

Se affrontato con la nebbia , il percorso diventa MOLTO INSIDIOSO!!!!!

Dal Passo Buè , il sentiero è tutto in discesa fino al Rifugio.

Da prima molto ripido , su pietraie , poi addolcisce fino a diventare erboso nelle vicinanze del Lago di S. Bernolfo. Da li all ' arrivo della prima tappa ci vogliono 5 minuti!!!



Rifugio De Alexandris - Foches mt 1910




  • Dislivello in salita mt 700
  • Dislivello in discesa mt 800

Il rifugio De Alexandris è raggiungibile anche da valle , dal paese di S.Bernolfo , attraverso un sentiero di salita di circa 200 mt di dislivello , e con un tempo di percorrenza di 1 ora max.

Percorso adatto anche per chi è appassionato di Mountain Bike....

2 commenti:

Ty ha detto...

Se poi ti tieni sulla sinistra del lago...cioè segui il corso dell'acqua fino a diventare torrente,imbocchi un bel sentiero tecnico (attento però ai dirupi sopratutto nel primo tratto)che passa attraverso una pinetina davvero bella,il sentiero è sempre un morbido tappeto di aghi di pino!
Bello,bello,bello.
A presto Ty.

Escursionista ha detto...

belle foto e posti stupendi, poi ci farete vedere tutte le foto.
Saluti, Riccardo.